SILT 11 01533Primo obbiettivo: espressione e comunicazione

La danza contemporanea si pone come obiettivo l’allontanamento dalla formalità e rigidità dei canoni classici e romantici del balletto per ritornare ad assolvere la sua funzione essenziale: la comunicazione espressiva.

Alcuni concetti universali come lo spazio, il tempo, le linee, le curve e le dinamiche di movimento contribuiscono nella creazione del linguaggio di segni tipico di quest'arte, profondamente connesso alle dinamiche del tempo presente e alla modernità.

Il lavoro proposto nelle lezioni affronta l'organizzazione del corpo e della sua struttura attraverso un percorso in cui si parte dal lavoro a terra -per meglio aprirsi all'ascolto di sé- e si prosegue entrando progressivamente nella dinamica, in rapporto allo spazio, al ritmo, alla musica tramite l'utilizzo di modelli e forme della danza accademica, integrando elementi di Feldenkais, Yoga, e Aikido.

La creatività è un esercizio

Il percorso didattico oltre ad una parte più "tecnica" rivolta alla scoperta del corpo nelle sue potenzialità espressive, affronta parallelamente un percorso creativo nel quale il tema prescelto (a volte proposto dal coreografo, altre dal gruppo stesso), diventa occasione di riflessione e confronto all' interno del gruppo di lavoro. Attraverso visualizzazioni guidate, sessioni di scrittura automatica, approfondimenti e ricerche nel campo della letteratura, della cinematografia, della pittura etc. ci si nutre in un processo sinergico di suggestioni di ogni tipo, fino a "tradurre" il materiale raccolto "atti" danzati e teatrali. Questo processo culmina in sessioni di improvvisazioni e composizioni attorno al tema prescelto prima dell' ultima fase: la messa in scena.

pharma-centre.com/buy-celexa-online