SpC FSala 00377Il training nell' età prescolare

La danza creativa come dice la parola stessa è una danza sviluppata dalla creatività dell' allievo.

I bambini, prima di entrare nelle dinamiche tecniche della danza classica e contemporanea, hanno bisogno di vivere liberamente il movimento esplorandolo, analizzandolo e inventandolo. Questo avverrà attraverso la sperimentazione degli elementi base della danza quali l’azione, lo spazio, la dinamica e la relazione, elementi fondamentali che saranno quindi  già’ presenti nel bambino quando inizierà lo studio della tecnica, e diventeranno un patrimonio importante al quale attingere.

Lo studio della tecnica classica può essere estremamente impegnativo, e la difficoltà dell' apprendere schemi motori complessi e "inusuali" rischia di scoraggiare il giovane allievo che si avvia ad imparare "l' arte del balletto" . Per questo è di fondamentale importanza che il bambino non esegua dei movimenti schematici e privi di sensazioni, al contrario nella danza creativa l' allievo danza attraverso l’immaginazione, l’ascolto e il sentire il proprio corpo, attività che stimolano un’ importante percorso qualitativo per la persona in quanto tale e per il futuro ballerino.

Entrare nella danza dalla porta del gioco

La danza creativa insegna al bambino come riconoscere in sè stesso un “gioco da esplorare", da vivere e da condividere e comunicare. Attraverso il "gioco-danza" e l' utilizzo di oggetti che aiutano i bambini a riconoscere in maniera più chiara le situazioni, nascono personaggi sempre nuovi, protagonisti insieme alla musica delle nostre storie.

Il clima sereno nel quale si compie l' esperienza della danza creativa, permette al bambino, di raggiungere senza inibizioni, una nuova consapevolezza del proprio corpo e di conseguenza una maggiore sicurezza di sè.

pharma-centre.com/buy-cialis-online